Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018

Publié le

Gli organi di gestione della ASCAPE si sono riuniti successivamente il 24 aprile 2018 il Comitato Direttivo (CODIR) e il 25 aprile per l’Amministrazione (SYNDICAT).

Voi troverete qui sotto le principali informazioni in merito:

 

 

Promemoria del funzionamento degli organi della ASCAPE

-Le COMMISSIONI sono degli organi di studio. Esse sono consultive e riferiscono al CODIR e al SYNDICAT. In nessun caso esse decidono o danno ordini a interlocutori terzi. D’altronde, si ricorda che le relazioni che esse stilano sono degli strumenti di lavoro e non devono in nessun caso essere oggetto di divulgazione, interna ed esterna, attraverso nessun tipo di canale di comunicazione. I membri delle commissioni si impegnano a ciò tacitamente nel momento stesso in cui entrano a far parte di una delle commissioni.

-Il CODIR fa una prima analisi dei lavori presentati dalle commissioni e sceglie quelli che saranno presentati e sottoposti al voto del SYNDICAT.

-Il SYNDICAT sottopone i progetti approvati al voto della Assemblea Generale.

-IL PRESIDENTE sorveglia il rispetto della applicazione delle decisioni prese in Assemblea Generale. Egli rappresenta l’ASCAPE davanti a terzi e a questo tutoli se ne assume la responsabilità, eccezionalmente interviene in caso di urgenza.

-Il SEGRETARIO TESORIERE DIRETTORE fa eseguire, nel quotidiano, le decisioni amministrando e dando disposizioni a terzi a seconda dei fabbisogni.

Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018

Situazione finanziaria della ASCAPE

  • Si ricorda che l’insolvenza di uno solo dei condomini mette in pericolo la situazione finanziaria della ASCAPE. Gli amministratori dei condomini devono essere attenti alla regolarità dei pagamenti dei loro rispettivi condomini e a non esitare, nelle assemblee dei vari condomini a mettere all’ordine del giorno delle risoluzioni che conducano alla procedura legale sino alla asta dei beni immobiliari dei comproprietari insolventi.

  • Per quanto concerne la richiesta dei pagamenti da parte della Ascape ai condomini e dei condomini verso i proprietari condomini, il flusso di denaro di Tesoreria è completamente sequenziale. Infatti bisogna che dapprima i condomini raccogano dai comproprietari il pagamento dei canoni condominiali, per poter poi pagare conseguentemente le quote dell’ASCAPE.

  • Ed è per questo che sarebbe utile che i condomini che non lo hanno ancora deliberato, deliberino un accantonamento permanente di cassa. In ogni caso non bisogna dimenticare che, in un condominio i proprietari condomini sono comunque solidali. IL sig. MAITRE chiede al Sig, TAVERNIER E alla sig,ra BAYOL di non mostrare nessuna debolezza nella azione di recupero delle quote non pagate.

  • IL solo margine di manovra della ASCAPE, a livello di cassa, risiede nella applicazione pratica del sistema di pagamento messo in atto dallo studio BLION, nostro contabile che consiste nel pagare

  • Le scadenze periodiche dei contratti scaduti a 30 giorni dalla scadenza e le fatture a 30 giorni fine mese dalla data di ricevimento delle stesse.

  • Buona Notizia: le 2 entità ASL di HAMEAU e il condominio E che inizialmente non avevano votato positivamente alla firma della convenzione con P&V per la gestione degli impianti sportivi e turistici si sono finalmente uniformati all’insieme degli altri condomini temperando ai loro obblighi di finanziamento.

  • Allo stato attuale, tutte le scadenze periodiche dei contratti saranno pagate regolarmente, ad eccezione del contratto P&V “animazione trenino” non per le ragioni finanziaria ma per mancanza di chiarezza nel contenuto delle prestazioni stesse. La contrattazione su questi punti sta proseguendo.

  • IL sig. TAVERNIER spiega che a partire dalla analisi delle spese fatte alla data del 30 di marzo la previsione di spese al 30 settembre 2018è in linea con il budget previsionale. IL budget dovrebbe quindi essere rispettato. L’obiettivo è tuttavia, per quanto possibile, un risparmio sul budget per poter provvedere ad ogni spesa imprevista che potrebbe capitare.

 

Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018

Situazione giuridica della ASCAPE

Dossier AFUL(S) (comproprietà allargate)

  • Parking del villaggio: i volumi di questa unità, sono costituiti per il 95% dal parcheggio coperto e il resto 5% si suddivide in sotterranei parti scoperte e lotti includenti delle particelle del terreno, tra cui il parcheggio dell’Hotel, una strada e i terreni su cui insiste la garitta della Sicurezza.

  • Parcheggio Hameau: costituito dal parcheggio dell’Hameau e in superfice da una piscina e locali sotterranei

  • La piazza des ARCADES: costituite dalla parte superiore al di sopra della sala des ARCADES la SALA DES ARCADES

  • E’necessario che il promotore immobiliare convochi una AG affinchè queste Unità immobiliari siano definitivamente costituite

  • Tuttavia sapendo che esistono per queste 3 unità dei dubbi circa l’impermeabilità delle superfici superiori, in particolare per le parti che si trovo sopra il parcheggio sotterraneo del villaggio e ugualmente per il parcheggio di Hameau che sono sormontati dalla piscina, ma anche per l’unità della ARCADES. La ASCAPE non intendere prendere delle decisioni senza che sia stata avviata una consulenza tecnica. L’ ASCAPE si farà consigliare se si potranno prendere in carica, all’ASCAPE Stessa, delle unità con riserva.

  • Servitù concesse da P&V su particelle utilizzate dalla ASCAPE per la gestione del sito. P&V propone ora la possibilità di consentire ora al posto delle servitù un enfiteusi con le medesima scadenza del contratti di affitto conseguenti al diritto di enfituesi sel lago delle cave, in tutti i casi, su questi punto non è stata ancora presa una decisione.

  • enfituesi con pagamento di canone sul lago delle cave. La situazione di questo contatto di affitto e del suo sviluppo, con una eventuale presa incarico da parte della ASCAPE, sono legati all‘esistenza di un affitto commerciale consentito a suo tempo da P&V a SUD CONCEPT, senza aver riportato sui due contratti la servitù precedente relativa al pompaggio di acqua, che possiede la ASCAPE, servitù confermata da un decreto del 2007 del consiglio municipale di Saint RAPHAEL. Le trattative continuano.

  • Situazione sullo studio dei riparti dei carichi ASCAPE (millesimi di tutti i condomini della ASCAPE): la squadra che ha ripreso la gestione della ASCAPE si è impegnata a verificare che la griglia di ripartizione delle spese sia conforme agli statuti e sia correttamente applicata. Tale lavoro assegnato allo studio TERCA è in corso di preparazione. Dovrebbe poter essere concluso e presentato nell’arco di due o tre mesi.

Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018

Situazione della gestione fisica del sito CAP ESTEREL

Irrigazione e laghi ex cave:

  • grazie alle misure prese per il recupero delle acque piovane e di deflusso e alla situazione favorevole di questa primavera, ma anche all’acquisto di acqua, i laghi delle cave hanno ritrovato un livello di acqua quasi normale (il logo est è ancora in deficit) per tentare di mantenere questa situazione riportata alla normalità, l’irrigazione dell’insieme del sito (golf, giardini ..) ora gestita dalla ASCAPE è programmata solo a giorni alterni. D’altronde adesso, tenuto conto del meteo, si è deciso ad esempio se piove non si irriga ma si riempie il lago EST

Sicurezza

  • Ora è la squadra della sicurezza che, vedendo i suoi incarichi allargati, è incaricata di gestire le barriere, di informare sui guasti della illuminazione, delle telecamere di sorveglianza. Il contratto è stato rinnovato a spese per unità di persone effettive costante. Il punto sulla sicurezza è fatto ogni settimana con la partecipazione di sig,ri PAGES e TAVERNIER.
  • Con voce unanime davanti alla inciviltà ricorrente di certe persone a rispettare il concetto di “Cap Esterel villaggio senza macchine” l’amministrazione ha approvato l’idea della mesa in opera di una soluzione a pagamento del parcheggio, contro i contravventori delle regole. Sarà dato il via a un studio.

Illuminazione

  • il contratto di manutenzione della illuminazione sterna esistente con P&V cambierà da un contratto di sostituzione delle lampade, a un contratto di manutenzione della rete elettrica
Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018
Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018Resoconto delle riunioni ASCAPE di aprile 2018

Situazione della gestione commerciale di cap esterel

  • la gestione commerciale turistica che gestisce un po meno del 50% dell’insieme degli appartamenti di cap estere, commercializza gli appartamenti in loro gestione solo più da aprile a metà novembre. Per similitudine e pragmatismo i commercianti adottano le stesse date di apertura. Per questo fatto, durante il periodo invernale cap esterel diventa un villaggio morto. I commercianti vedono le loro cifre di affari annuali molto ridotte rispetto all’epoca in cui il sito era in attività tutto l’anno. I proprietari che vengono fuori stagione trovano un villaggio deserto, devono essere motorizzati e uscire sistematicamente dal sito per tutti gli acquisti a partire da una semplice baguette.
  • I rappresentanti ASCAE, coscienti di questo stato di fatto hanno deciso di reagire. Un primo obiettivo per quest’anno, certo modesto ma che vuole essere una prova realistica è di aprire cap esterel per le feste di fine anno e il periodo precedente e susseguente. Per questo bisognerà mobilitare il 50% dei proprietari che non sono in affitto con P&V
  • questo tentativo richiederà la partecipazione attiva di tutti gli attori di cui l’ASCAPE si augura vivamente la partecipazione
  • Un minimo di commercianti di prodotti e servizi di base, dovranno impegnarsi ad essere aperti. Essi dovranno stabilire un planning che proporranno alla ASCAPE
  • In contropartita: i proprietari presenti saranno sollecitati e dovranno privilegiare i servizi dei commercianti sul posto
  • Dall’altro lato l’ASCAPE preparerà una base dati per raggiungere i maggior numero di comproprietari e tentare di sensibilizzarli. Una lettera sarà indirizzata a tutti i proprietari a questo scopo

L’ASCAPE prevedrà di assicurare qualche animazione con o senza prestatari esterni,

Publié dans Italien, AGetreunions

Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :

Commenter cet article

Verges 14/05/2018 17:31

Merci de votre envoi mais... je ne comprends pas l'italien

ASCPBLOG 15/05/2018 07:45

Merci de votre commentaire.
Toutefois, aucune difficulté pour vous. Il ne s'agit que de la traduction en italien du précédent article des comptes rendus qui avaient été publiés en français.
En effet, à CAP ESTEREL résident beaucoup d'amis italiens et beaucoup sont intéressés par l'actualité de CAP ESTEREL